Correzione del mento - Mentoplastica

Correzione del mento - Mentoplastica

Se ritenete che il vostro mento sia troppo grande o troppo piccolo e non "si adatti" al resto del viso, potreste essere candidati alla chirurgia del mento. La mentoplastica migliora significativamente l'armonia complessiva del viso e restituisce fiducia nel proprio aspetto.

Che cos'è la mentoplastica?

La correzione del mento o mentoplastica è una procedura chirurgica per rimodellare il mento, sollevandolo con un impianto - mentoplastica di aumento - o riducendo l'osso - mentoplastica di riduzione.

Perché viene fatto?

La mentoplastica è progettata per ripristinare l'equilibrio facciale e fornire un aspetto estetico naturale del viso. Il mento normale di una persona è in equilibrio con la fronte e il naso. L'estetica del viso richiede che ogni parte sia in armonia con le altre.

Quali sono i tipi di mentoplastica?

Mentoplastica riduttiva

Un mento eccessivamente grande (macrogenia) toglie importanza al resto dei tratti normali del viso. Un mento grande può dare l'impressione che il naso sia troppo piccolo. In questi casi, la riduzione del mento è necessaria per ripristinare l'equilibrio facciale. Questo squilibrio può avere un forte impatto sul benessere psicologico del paziente e portare a una bassa autostima e insicurezza.

Prima dell'operazione

È importante discutere attentamente con il chirurgo l'obiettivo che si vuole raggiungere. L'intervento deve consentire di ottenere un mento esteticamente equilibrato e in armonia con la parte media e superiore del viso. Prima dell'intervento devono essere eseguite radiografie della mascella inferiore o un'ortopantomografia, nonché una teleradiografia. Si procede quindi con un piano chirurgico, poiché ogni caso è individuale e viene affrontato in modo attento e mirato. L'intervento di riduzione del mento viene eseguito in anestesia generale. La procedura dura in genere da 1 a 1 ora e mezza, a seconda della complessità dell'intervento.

Come si svolge l'operazione?

L'incisione viene effettuata nella gengiva del labbro inferiore o sotto il mento. La pelle viene quindi separata dall'osso del mento e può iniziare il rimodellamento della struttura del mento. L'osso e il tessuto in eccesso vengono rimossi e la punta del mento viene riposizionata. La punta viene quindi fissata con viti e/o placche in titanio. Nella mentoplastica riduttiva, il frammento osseo centrale viene rimosso e la parte inferiore del mento può essere spostata indietro, riducendo allo stesso tempo la sua altezza. Una volta riposizionato il mento, l'incisione viene chiusa e suturata. Le incisioni effettuate sotto il mento lasciano una cicatrice minima, mentre quelle all'interno della bocca rimangono completamente nascoste. Durante la consultazione preliminare, il paziente discuterà con il medico l'opzione più adatta a lui.

Dopo la riduzione del mento, al termine dell'intervento viene posizionato un pilastro per controllare il gonfiore e ridurre il movimento. Deve essere indossato 24 ore su 24 per la prima settimana.

I risultati della riduzione del mento sono permanenti, ma è bene tenere presente che con l'età il mento si modifica nel corso degli anni. Ad esempio, i tessuti intorno al mento risentono del processo di invecchiamento e della gravità.

Correzione del mento - Mentoplastica 001

Aumento della mentoplastica

Se siete infastiditi da un mento infossato o "debole" o sentite che i vostri lineamenti facciali sono sproporzionati, l'intervento di impianto del mento può aiutarvi a sentirvi più sicuri del vostro aspetto. In particolare, l'aumento del mento può:

  • per correggere un mento debole o infossato
  • migliorare i contorni del collo e della mascella
  • per evitare la comparsa di un mento pieno o "doppio".

Nella mentoplastica di aumento si può scegliere tra la mentoplastica mediante osteotomia, l'uso di protesi (silicone o medpor), il lipofilling o la filer, mentre nella mentoplastica di riduzione l'unica opzione è la resezione chirurgica di parte del mento.

Il piano di aumento della mentoplastica tramite osteotomia dell'osso può variare a seconda che si voglia estendere l'altezza o solo spostare il mento in avanti. Viene praticata un'incisione orizzontale al di fuori delle radici dei denti (per questo è importante eseguire un'ortopantomografia e accertarsi che in quest'area non vi siano radici non trattate). Quando l'osso viene tagliato, la nutrizione di questo blocco osseo deve essere mantenuta, con i muscoli catturati alla parte inferiore del mento che rimangono attaccati. L'osso può quindi essere tirato in avanti, verso l'alto o verso il basso e fissato secondo il piano di rimodellamento estetico del mento. La fissazione avviene con viti e/o placche in titanio come nella mentoplastica riduttiva.

Nei casi in cui abbiamo scelto il metodo di aumento della mentoplastica con un impianto, questo deve essere fissato all'osso a causa del rischio di dislocazione.

Nei casi in cui si ricorre al lipofilling o ai filler, è possibile solo l'aumento del mento, con risultati di effetto limitato e di minore durata con i filler e di volume difficilmente prevedibile con il lipofilling.

L'intervento di impianto del mento è di solito una procedura ambulatoriale eseguita in anestesia generale o locale con sedazione.

L'operazione dura in genere circa un'ora.

Dopo l'intervento, l'incisione viene chiusa con suture e il mento può essere fasciato.

Le suture sono singole con rapido riassorbimento e dopo il primo giorno di intervento sono previsti sciacqui della bocca con soluzioni antisettiche. Si ricorre anche alla profilassi antibiotica per alcuni giorni.

Che aspetto ha la protesi del mento?

Le protesi mentoniere sono piccoli dispositivi rigidi realizzati con un materiale biocompatibile, solitamente silicone, che viene modellato per adattarsi all'osso del mento del paziente. Le protesi del mento variano per dimensioni e contorno. Il chirurgo vi aiuterà a scegliere l'impianto che vi permetterà di raggiungere il grado di miglioramento desiderato e di ottenere un risultato dall'aspetto più naturale.

Quando vengono posizionate, le protesi del mento hanno una sensazione molto simile a quella dell'osso del mento naturale e, quando l'intervento viene eseguito da un chirurgo plastico esperto, di solito è impossibile accorgersi che il paziente si è sottoposto a un aumento del mento.

Periodo di recupero

Correzione del mento - Mentoplastica 002

La menoplastica di solito non richiede il ricovero in ospedale dopo l'intervento. Occasionalmente, il paziente può rimanere in clinica per 24 ore se è indicato un riposo assoluto. Nelle 1-2 settimane successive alla mentoplastica, il paziente indossa un bendaggio di fissaggio per mantenere i tessuti nella posizione desiderata, che viene rimosso una volta che i tessuti sono completamente guariti. Per i primi tre giorni si può avvertire un certo disagio. Per i primi 3-5 giorni, il paziente può avvertire un lieve dolore, per eliminare il quale il medico può consigliare degli antidolorifici. Dopo una mentoplastica non è esclusa la comparsa di gonfiore, che di solito scompare entro 7-10 giorni. Una settimana dopo l'intervento, i punti vengono rimossi e si può tornare al lavoro in 3-4 giorni. Il periodo di recupero dipende in larga misura dal tipo di intervento e dalle condizioni dell'organismo.

Di solito, dopo l'intervento (più spesso se si utilizza un impianto), si sconsiglia l'attività fisica, soprattutto sul mento. Evitare il sollevamento di carichi pesanti o esercizi di forza per un mese dopo l'intervento. Inoltre, per evitare la dislocazione dell'impianto o dell'osso, nonché un forte dolore, si consiglia al paziente di escludere il carico sulla mascella e di consumare solo alimenti liquidi e morbidi - puree, succhi di frutta.

Nonostante tutti gli inconvenienti legati al periodo di recupero, il risultato estetico dell'intervento vi permetterà di rivedere radicalmente il vostro atteggiamento verso voi stessi, di aumentare la vostra autostima e di cambiare la qualità della vostra vita.

La mentoplastica può essere eseguita insieme ad altre correzioni?

La mentoplastica è molto spesso consigliata ai pazienti che desiderano correggere il proprio naso - rinoplastica.

Rinoplastica + aumento del mento

Le protesi del mento possono migliorare notevolmente i risultati della rinoplastica. L'obiettivo è raggiungere l'equilibrio di tutti i tratti del viso.

Liposuzione del collo + protesi del mento

I pazienti con eccesso di grasso sotto il mento spesso scelgono di sottoporsi a una liposuzione del mento contemporaneamente all'intervento di impianto. Mentre il rafforzamento del mento aiuta a migliorare l'espressione della mascella, la rimozione del grasso in eccesso da sotto il mento può migliorare ulteriormente l'aspetto della parte inferiore del viso e del collo.

Rischi e complicazioni dell'intervento chirurgico

  • Dolore - dopo l'intervento è previsto un moderato disagio, che può essere gestito con farmaci antidolorifici per 2-3 giorni. Evitare aspirina e ibuprofene.
  • Lividi - possono durare 2 settimane.
  • Ferita - può verificarsi un'infezione lieve, raramente un'infezione grave che richiede l'uso di antibiotici.
  • Molto raramente può verificarsi un ematoma (raccolta di sangue) che può richiedere un drenaggio.
  • Sensibilità - può verificarsi una diminuzione della sensibilità nel labbro inferiore e nel mento. Il ritorno alla normalità può richiedere fino a 6 settimane.
  • Denti - Molto raramente può verificarsi una lesione alla radice del dente che richiede un trattamento odontoiatrico.
  • Cicatrici - Tutti gli interventi chirurgici lasciano cicatrici, soprattutto se la mentoplastica viene eseguita attraverso un'incisione esterna sotto il mento. Questo metodo è quasi dimenticato nella chirurgia plastica moderna.
  • Modifica dell'approccio chirurgico durante l'intervento - A volte durante l'intervento chirurgico possono verificarsi situazioni non prevedibili che richiedono una modifica dell'approccio chirurgico precedentemente pianificato. Ciò può provocare cicatrici diverse da quelle previste.

I risultati a cui si deve tendere sono innanzitutto di aspetto naturale. L'obiettivo dell'intervento di correzione del mento è quello di ripristinare una forma del viso esteticamente gradevole, che abbia un aspetto naturale e non anormale.

Scegliere un chirurgo estetico del viso

Correzione del mento - Mentoplastica 003

Una delle decisioni più importanti da prendere quando si prende in considerazione una correzione del mento è chi eseguirà l'intervento. Dovreste scegliere un chirurgo che abbia una vasta esperienza nella chirurgia estetica del viso.

Quando vi rivolgete a un chirurgo, chiedete quanti interventi di aumento del mento ha eseguito e assicuratevi di guardare le foto prima e dopo di altri pazienti. I risultati che si vedono devono apparire naturali per ogni singolo paziente.

Noi di ZIC "Medical Karadj" possiamo assistervi nella scelta del miglior chirurgo plastico per voi! Contattate i nostri consulenti per maggiori informazioni!

 

Nessun commento

Invia un commento

I nostri uffici in patria e all'estero:

Sede centrale Sofia:

Str. Generale Ivan Kolev, 33 B
Bulgaria, Sofia
+359 878 500 940
+359 879 977 402

Ufficio di Burgas:

Str. Ivan Vazov 75
Bulgaria, Burgas 8000
+359 877 500 163

Ufficio B. Tarnovo:

Blvd. Bulgaria 8
Bulgaria, Veliko Tarnovo
+359 879 007 420

Ufficio di Plovdiv:

Blvd. Hristo Botev 92, RILON Business Centre, piano 2
Bulgaria, Plovdiv
+359 879 009 742

Ufficio di Velingrad:

Blvd. 83
Bulgaria, Velingrad
+359 878 500 720

Ufficio di Kardzhali:

Str. Dedeagach 7 (Centro)
Bulgaria, Kardjalitel.

+359 878 500 810

0361 / 22 833

Ufficio in Macedonia:

Bane Andreev Ronkata #2, 1400
Veles, Macedonia

+38978746674 

"*" indica i campi obbligatori

*
Email*
AAAA barra MM barra GG
Nascosto
Lasciare i file qui o
Tipi di file accettati: jpg, pdf, Dimensione massima del file: 2 MB, File massimi: 3.

    Appuntatelo su Pinterest

    Azioni
    Condividi questo